Monti DauniToday

Romeni arrestati a Biccari, il sindaco: “Collaboriamo tutti per difenderci da queste incursioni”

Il commento del sindaco dopo gli arresti di cinque romeni per furto aggravato in concorso

Gianfilippo Mignogna (foto dal suo profilo FB)

E’ bastata la segnalazione di un cittadino e il pronto intervento dei carabinieri per sventare il furto di pannelli metallici da cantiere nella tranquilla Biccari, centro del subappennino dauno di 2900 abitanti.

L’operazione che ha portato all’arresto di cinque romeni fa notizia dal momento in cui raramente la cittadina guidata da Gianfilippo Mignogna si trova a dover affrontare episodi di questo tipo, ma soprattutto per via dell’iniziativa di quel cittadino che ha chiamato i carabinieri denunciando la presenza di un’auto sospetta i cui occupanti scattavano fotografie alle abitazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Biccari, in dialetto ‘Vìcchere’, il senso di comunità è ancora molto forte. Questo il commento del primo cittadino: “Un doveroso ringraziamento ai Carabinieri di Biccari per la brillante operazione e ai cittadini che hanno prontamente segnalato i sospetti. Per difenderci da queste incursioni c'è bisogno della collaborazione di tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento