Monti Dauni Today

La ‘Ciambotta’ di Scapicchio conquista tutti: è foggiano il campione mondiale di pizza piccante

Antonio Scapicchio si è imposto nella coppa del mondo per nazioni a Scalea, anche con l'alberghiero di Ariano Irpino. Di Accadia, il pizzaiolo lavora al Perbacco di Anzano di Puglia

Antonio Scapicchio a Scalea

Antonio Scapicchio è campione mondiale di pizza piccante. Il 25 e 26 ottobre a Scalea, in Calabria, il pizzaiolo di Accadia ha conquistato la coppa del mondo per nazioni insieme al collega Fedele Guida di Gravina di Puglia, nell’ambito della diciassettesima edizione.

L’evento, organizzato da Francesco Matellicani, vicepresidente dell’Api (Associazione Pizzerie Italiane), ha visto la partecipazione di centinaia di professionisti provenienti da tutte le regioni italiane, oltre che da diversi paesi esteri.

Le numerose gare di specialità hanno visto i maghi della pizza sfidarsi a colpi di farina, ingredienti di altissima qualità - anche a chilometro zero - e peperoncino piccante. Alla fine, il verdetto della giuria ha premiato la coppia composta da Guida e Scapicchio. Così, grazie al duo delle meraviglie di Puglia, l’Italia s’è imposta sull’agguerrita concorrenza.

Pizzaiolo da più di 25 anni, Scapicchio lavora presso il ristorante-pizzeria ‘Perbacco’ di Anzano di Puglia. Oscar della Pizza 2013, a Scalea si era imposto già nel 2011 e nel 2015. ‘Come una volta’, questo il nome della pizza alla ciambotta con peperoncino piccante che ha permesso al pizzaiolo del subappennino dauno di imporsi sugli avversari.

Per lui anche un secondo posto e il primo assoluto nella sfida tra scuole alberghiere. Capitano dell’alberghiero di Ariano Irpino, il pizzaiolo di Accadia ha stupito e convinto tutti con una pizza base margherita, bietola spontanea, salsiccia fresca paesana e spolverata di cacio ricotta di capra.

Rigorosamente con farina tipo zero, per Scapicchio il segreto di una buona pizza non sono solo i prodotti, perché “poi però bisogna anche saperli trasformare”

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Domanda 'smarrita' e poi respinta, al danno anche la beffa: così coniugi foggiani perdono il bonus maternità

    • Cronaca

      Uno fa il palo, l'altro 'l'apri-porta': presi i due complici della rapina di via Guareschi

    • Monti Dauni

      Andare a vivere a Candela conviene: il sindaco offre un contributo a chi decide di trasferirsi

    • Cronaca

      Incastrato dalle telecamere mentre appicca il fuoco ad un'auto, in casa nascondeva tre 'bombe'

    I più letti della settimana

    • Andare a vivere a Candela conviene: il sindaco offre un contributo a chi decide di trasferirsi

    • Riapre la strada provinciale 106: cittadini brindano alla fine di tanti disagi alla viabilità

    • Sui Monti Dauni la posta non arriva, al danno si aggiunge la beffa. Poste Italiane: "E' colpa vostra"

    • Polfer sorprende predoni del rame sulla tratta ferroviaria che porta ai Monti Dauni

    • Nella piccolissima Celle di San Vito più di 50 cittadini danno vita alla Pro Loco

    • Il Premio Lupo compie 10 anni: sarà un'edizione senza confini

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento